lunedì 30 marzo 2015

L'affresco con i bambini delle elementari

Ed eccoci ancora nella Scuola Primaria Cadorna di Melegnano pronte per un nuovo laboratorio sulla tecnica dell' affresco con i bambini della IV e V D.
Dopo una breve introduzione sulla storia e tecnica dell'affresco, aver toccato con mano tutti i materiali di questa fantastica tecnica e risposto alle domande dei più curiosi... entriamo in modalità FARE PER CAPIRE.
Indossiamo grembiule, occhialini e guanti di protezione, sfoderiamo le nostre cazzuole e stendiamo il primo strato di malta: l'arriccio.
Calati nella parte dei piccoli muratori, i maschi si sfidano "a chi finisce prima", mentre le femmine "a chi è più precisa".


Nell'attesa che l'arriccio asciughi, progettiamo la nostra opera d'arte! Un po' guidati dai temi delle insegnanti e un po' dalla fantasia, i bambini realizzano il loro disegno preparatorio.

Ma riprendiamo in mano la cazzuola e prepariamoci per il secondo strato di malta: l'intonachino. I bambini, ormai abili e sicuri, notano subito la differenza nella stesura di questo strato, molto più morbido e cremoso, che ricorda un po'... la panna montata!

Ed ora, sul nostro liscio strato di malta, riportiamo il disegno preparatorio utilizzando la tecnica dell'incisione. Con la semplice pressione di uno strumento appuntito, passando lungo tutte le linee del nostro disegno, abbiamo ottenuto un sottile solco nell'intonachino fresco.


Contiamo fino a cento, prepariamo i colori e in mano i pennelli... siamo pronti per affrescare!
L'entusiasmo dei piccoli artisti è alle stelle! Tutti attenti e concentrati ascoltano ogni nostro consiglio, lasciando però libero sfogo ad estro e creatività. 



Insegniamo a loro come fare e mai cosa fare, regalando ad ognuno la possibilità di far emergere la propria personalità.
Grazie alle insegnanti Lorella e Pier Carla che ci hanno permesso di far capire ai loro alunni l'antica tecnica dell'affresco. 

Nessun commento:

Posta un commento